Sito SEO friendly, per farti trovare da chi ha bisogno di te

Se hai un’azienda o sei un libero professionista e vuoi promuovere la tua attività su internet, il mio servizio sito SEO friendly probabilmente fa per te.

La progettazione del sito, la creazione dei contenuti e il design sono pensati sin dall’inizio in un’ottica SEO.

L’obiettivo non è quello di creare il solito sito vetrina con due o tre paginette, ma siti ricchi di contenuti di qualità che ti permetteranno di acquisire con costanza nuovi contatti e nuovi clienti.

Questo è il servizio giusto per te? Molto bene! Allora continua a leggere e ti dico passo dopo passo come lavoro.

Come Lavoro

La realizzazione del tuo sito si articola su 9 fasi e può richiedere, a seconda dei casi, la partecipazione di altri professionisti (grafici, sviluppatori, fotografi, copywriters, ecc). Io coordino tutto il progetto per darti la certezza di ritrovarti, alla fine, con un sito bello, funzionale e facile da trovare su Google per chi cerca i servizi o i prodotti che offri.

1 – Studio dell’attività e della concorrenza

In questa fase preliminare ti chiedo un po’ collaborazione perché devo raccogliere tutte le informazioni sulla tua attività e i prodotti/servizi da promuovere. Per progettare un buon sito devo sapere tutto sulla tua azienda: la nicchia di mercato in cui opera, i suoi punti di forza e le debolezze, cosa fa la concorrenza, ecc.

Da un punto di vista SEO, quest’analisi è importante perché ci dice su quali parole chiave puntare.

In breve, questo studio ha per oggetto:

– Analisi dell’azienda: storia, missione, visione, team
– Analisi dei prodotti/servizi : descrizione e caratteristiche dei prodotti e servizi, mercato di riferimento, cliente ideale, ecc
– Analisi della concorrenza

2 – Studio SEO

Questa fase consiste nell’analisi delle parole chiave attinenti alla tua attività, cioè quelle parole (o frasi) che gli utenti scrivono su Google per arrivare ai prodotti o i servizi che offri.

Questo studio ha per oggetto:

– individuazione delle parole chiave che caratterizzano l’attività e prodotti
– verifica della concorrenza per ogni parola chiave
– verifica del numero di ricerche mensili per ciascuna parola chiave
– individuazione della rosa di parole chiave su cui puntare

3 – Organizzazione dei contenuti

Fin qui abbiamo tutte le informazioni che ci servono per realizzare un buon sito internet e dobbiamo capire come metterle in ordine.

Dobbiamo quindi definire l’architettura delle informazioni, ossia l’indice dei contenuti e il modo in cui le pagine sono collegate tra loro.

In parole semplici, in questa fase ti dico come sarà fatta la tua home page, il menù di navigazione, le varie categorie e sotto-categorie, i contenuti per ogni pagina e il collegamento tra le varie pagine del sito.

4 – Scrittura dei testi

La SEO non si occupa solo del codice del tuo sito web. I contenuti testuali sono di fondamentale importanza per l’ottimizzazione di un sito web.

Google ama i siti con contenuti di qualità, utili e originali. Se i testi del tuo sito web non sono ottimizzati, Google ci rimane male e per ripicca penalizza il tuo sito; non lo fa salire nella Serp e lo lascia indietro rispetto a quello dei tuoi concorrenti.

Per piacere a Google i testi devono 1) contenere al loro interno le parole chiave più ricercate dagli utenti e utili per il ranking del sito 2) devono essere unici e originali.

Ma non è tutto. Come puoi immaginare, i testi devono piacere anche ai tuoi lettori e qui, la faccenda si complica, perché un buon testo per il web deve:

– creare un legame, empatizzare con il lettore;
– farsi leggere, dall’inizio fino alla call to action finale;
– farsi riconoscere tra altri mille testi;
– regalarti un’immagine professionale, ma mai noiosa;
– aiutarti ad aumentare le vendite.

Per scrivere dei testi davvero efficaci bisogna partire da informazioni di base dettagliate. Nella maggior parte dei casi, preferisco affidare questo compito a un copywriter professionista, ma se preferisci scrivere tu stesso i testi, o affidare questo compito a un membro del tuo team, posso darti qualche suggerimento.

5 – Branding e Grafica

E arrivato il momento magico di creare la tua Brand Identity, ossia la tua personalità sul web.

Per promuovere efficacemente la tua attività online è importante creare un’immagine aziendale coerente con il pubblico che intendi raggiungere e il tuo mercato di riferimento.

Qui troverai:
– la proposta di logo;
– la palette di colori e i font selezionati;
– i motivi che puoi utilizzare nella tua immagine coordinata;
– immagini evocative correlate al logo;
– una bozza per il layout della homepage del sito.

Se hai già un logo aziendale di cui sei soddisfatto, allora passa direttamente al punto 6.

6 – Scelta delle immagini

La scelta dei contenuti visuali è molto importante nella comunicazione sul web e contribuisce a modellare la tua brand identity. Una grafica poco curata, o delle immagini banali, possono facilmente allontanare i visitatori o dare un’immagine sbagliata della tua azienda.

Esistono molti siti dove è possibile trovare delle immagini di stock, anche carine, ma personalmente non amo molto questa soluzione. Le immagini di stock (per esempio quelle che troviamo su siti come Fotolia) non sono molto originali – le ritroviamo infatti su tutti i siti – e sono spesso prive di personalità.

Preferisco quindi affidare la realizzazione del servizio fotografico a un fotografo professionista che si occuperà anche della post-produzione. Così sei sicuro di avere delle fotografie curate che ti rispecchiano fino in fondo (ma se preferisci acquistare delle immagini di stock o hai il tuo fotografo di fiducia, per me va benissimo).

7 – Sviluppo del sito

Il tuo sito è realizzato su WordPress.
WordPress è una piattaforma gratuita per lo sviluppo dei siti e la gestione dei contenuti che ti permette in qualsiasi momento di modificare il sito in autonomia.
Lo sviluppo del sito prevede l’installazione, la configurazione e la personalizzazione grafica di un template premium scelto in base alle esigenze del progetto.
Durante la fase di lavorazione, il sito è installato su un dominio provvisorio privato (cioè accessibile solo da te con una password) così puoi vedere come sta venendo ed eventualmente suggerire delle modifiche in corso d’opera.
Terminata la fase di sviluppo, il sito è sottoposto ad una rigorosa verifica della user experience (facilità di accesso ai contenuti, semplicità del menù di navigazione, leggibilità dei testi, ecc) e naturalmente sarà consegnato con tutti gli accessori indispensabili per il suo buon funzionamento:
– installazione plugin per sicurezza e la protezione da attacchi esterni
– modulo di contatto con una pagina di ringraziamento utile per tracciare le conversioni delle tue campagne di marketing
– creazione pagine Cookies e Privacy a norma di legge (la responsibilità legale del sito resta a carico del cliente)
– integrazione con i social media

8 – Ottimizzazione SEO

Qui metto a punto gli ultimi dettagli per ottimizzare il sito per i motori di ricerca sulla base dello studio delle parole chiave effettuate in precedenza.
L’ottimizzazione on-page prevede i seguenti interventi:
– configurazione plugin yoast
– ottimizzazione title e description tags per ogni pagina
– ottimizzazione alt tag per le immagini
– creazione url seo friendly
linking interno
– eventuali dati strutturati (mark up semantici)
– audit tecnico (contenuti duplicati, canonicalizzazione, ecc)
– invio sitemap a Google
– impostazione Google+/Map/MyBusiness
-impostazione Google Analytics e Google Search Console

9 – Consegna e Messa Online del Sito

A conclusione del lavoro avrai 14 giorni di tempo per segnalare eventuali errori o modifiche da apportare (che tuttavia non possono stravolgere il progetto approvato inizialmente).
Dopodiché la versione di prova del sito sarà migrata sul tuo hosting definitivo che avrai acquistato tu direttamente.

Quanto costa ?


Un sito completo parte da 1500€ per i siti più semplici al netto di servizi extra forniti da altri professionisti (servizio fotografico, copywriting, ecc.)

Per richiedere un preventivo o maggiori informazioni clicca qui

Back to top